Il touchscreen polisesoriale

Lo sapevo. Prima o poi qualcuno avrebbe inventato un modo per percepire sensazioni virtuali. Ed ecco che leggo che il Time annovera tra le invenzioni più importanti del 2011 l’e-Sense, prodotto dalla finlandese Senseg. Nasce così il termine TIXEL – ossia Tactile Pixels per descrivere la tecnologi in grado di emulare la sensazione data dai materiali differenti in modalità touchscreen.
Non vedo l’ora di toccare con mano, è proprio il caso di dirlo.
Per saperne di più:
geekosystem.com
senseg.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *