MPS: la banca con un’idea…. addosso!

Monte dei Paschi di Siena lancia una linea di abbigliamento ispirata all’anno di fondazione dell’Istituto.
Dal 1472 ad oggi sono passati più di 500 anni e MPS non ha intenzione di dismettere i panni della banca per iniziare a produrre felpe. “Questo è un modo per farci conoscere e allo stesso tempo aiutare chi sta peggio” dichiara Giuseppe Mussari, presidente del Monte dei Paschi di Siena (nella foto).

La linea di felpe, t-shirt e polo è firmata Jaggy e il 10% del ricavato delle vendite sarà devoluto a ACRA – associazione che lavora nella lotta alla povertà e alla fame in Africa. E c’è già un record: è la prima collezione di moda ad essere prodotta da una banca che sta facendo molta promozione collaterale. Dallo scorso ottobre, infatti, ha iniziato a vendere vini pregiati con l’etichetta Rosso 1472, prodotti da MPS Tenimenti.

I capi, per lui e per lei, potranno essere acquistati online a partire dal prossimo marzo, sul sito www.mille472.it.

Emblematica anche la nuova campagna di comunicazione “1472 L’Italia ha i numeri” che accompagna il lancio della linea di abbigliamento con un occhio alle nuove generazioni che hanno il compito di riscrivere il futuro di un paese fatto di eccellenze. Tra i testimonal Tania Cagnotto, la prima donna italiana ad aver conquistato una medaglia mondiale nei tuffi, e Simone Rugiati, uno degli chef più creativi del momento.

1472 è a tutti gli effetti un progetto unico: unica è l’idea di applicare un concetto di marca ai valori fondanti dell’Istituto, unica è la tipologia di prodotto che da ora rappresenta i valori della Banca, unica è la tipologia di azioni media che accompagna l’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *