Startupper agguerriti a Bologna

Ieri sera all’Arteria di Bologna si è tenuto il primo appuntamento  di Provincia Meccanica, il business camp dedicato ai giovani imprenditori del Web.

I temi che hanno scaldato sin da subito gli animi sono stati tanti e tutti incentrati su due concetti:
– le potenzialità dei giovani talenti oggi
– restare o partire?

Nel primo gruppo di relatori/intervistat, nomi interessanti nel panorama delle start up: Giacomo “Peldi” Guilizzoni di Balsamiq, Max Ciociola di MusicXmatch, Matteo La Rosa di Konkuri, Pietro Ferraris di Econoetica, Michele Zonca di Mashape. Questi, stimolati da Francesco Baschieri di Spreaker, hanno parlato delle opportunità e delle difficoltà che i giovani imprenditori di startup innovative devono affrontare per creare valore in Italia.
Le domande dal pubblico non si sono fatte attendere e questo, come hanno concluso gli organizzatori, sarà solo il primo di una serie di appuntamenti dedicati ai giovani imprenditori del Web, a coloro che hanno un’idea di business online nel cassetto ma non hanno ancora avuto l’occasione di presentarla.

Magia del networking. Anche offline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *