Svolta in Arabia Saudita: le donne avvocato potranno esercitare in tribunale

Il ministro della giustizia Mohammed al Issa ha dichiarato che il dipartimento di riferimento avrebbe allo studio una normativa che consentirebbe alle “avvocatesse” dell’Arabia Saudita – che attualmente possono esercitare la loro attività esclusivamente in alcuni servizi giudiziari riservati alle donne – di occuparsi di particolari cause legate al diritto di famiglia. Stiamo parlando di un paese conservatore come l’Arabia saudita che applica la sharia con una netta separazione tra uomini e donne!
Nello specifico alle avvocatesse potrebbe essere riservata la rappresentanza di ambito limitato di cause: divorzi, affidamento dei figli o pensioni.

Anche se le donne avvocato potranno intervenire in tribunale solo per questi ambiti, la notizia è clamorosa poiché per la prima volta il debutto delle donne nei Tribunali dell’Arabia Saudita, paese dove tutti i giudici sono rigorosamente uomini.

Per maggiori informazioni: www.ilSole24ore.com

One thought on “Svolta in Arabia Saudita: le donne avvocato potranno esercitare in tribunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *