Shazam e il riconoscimento dei vestiti

Tutti sanno a cosa serve Shazam: a riconoscere un brano musicale a partire da un semplice estratto, con la possibilità di comprarlo direttamente, Il tutto via mobile. Un principio che il PDG Andrew Fisher intende ora applicare anche ad altri campi. Per esempio la moda. “Abbiamo la capacità di identificare un prodotto in una trasmissione televisiva diContinua a leggere “Shazam e il riconoscimento dei vestiti”