Vi racconto TEDxMacerata 5/7

Sette interventi, sette storie, sette visioni, sette voci. Si perché le voci, che scandiscono i singoli slot da 18 minuti, sono la cosa che più mi porto dietro dal TEDxMacerata dello scorso 24 maggio, il primo a cui ho assistito dal vivo grazie a Radio Incredibile

33312893_205345936745194_9043656487632633856_o[1].pngNuovamente una donna, accento milanese e piglio deciso per Marinella Levi che utilizza la stampa 3D come congiunzione tra diversi bisogni e tra persone con altre persone. Ma non solo, al progetto “+Ability” lavorano persone con disabilità e grazie alla tecnologia, creano oggetti, strumenti, modalità di superamento degli ostacoli che si trovano davanti ogni giorno.  (continua)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *