Mostra: 51 - 58 di 58 RISULTATI
Attualità Comunicazione Cronaca Tempi moderni

Cosa accadrebbe se 4 milioni di immigrati incrociassero le braccia per un giorno? La risposta dello scrittore Giuseppe Culicchia

«Ieri mattina, saranno state le sette, ho deciso di comprarmi un fucile per sparare ai negri. Ma prima avevo voglia di una spremuta d’arancia. Suina o no, la vitamina C non è mai troppa. Solo che in cucina le arance erano finite. «Peru!», ho chiamato. Zero. Ho cercato la domestica peruviana dappertutto, anche nel sottoscala dove la teniamo. Niente. Mi sono chiesto: che Paola le abbia dato un altro giorno di libertà, dopo quello dello scorso anno? Ma mia moglie dormiva. Non volevo disturbarla. Allora ho deciso di far colazione al caffè. Tanto, mi sono detto, devo andare a comprarmi il fucile. E poi il mercato è dietro l’angolo, prendo pure le arance. Così sono sceso.

Attualità Marketing Tempi moderni

Italiani?

L’ISTAT diffonde periodicamente sul proprio sito una fotografia della struttura della popolazione residente in Italia. Le dinamiche alla base di queste lente seppur significative trasformazioni sono al tempo stesso causa ed effetto dello sviluppo economico e sociale.

  • A partire dal 2001 – grazie alle nascite e, soprattutto, all’immigrazione – la popolazione ha ripreso a crescere dello 0,7 per cento l’anno.
Attualità Comunicazione

SOTTO LO STESSO CIELO (Storie di donne, uomini, stelle, pianeti e lune)

Dall’incontro fra Emergency, INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) e Carthusia Edizioni, in occasione del 2009 – Anno Internazionale dell’Astronomia – è nato il volume “SOTTO LO STESSO CIELO, storie di donne, uomini, stelle pianeti e lune” per provare a dare ai ragazzi una nuova lettura del cielo: immenso spazio da conoscere, grande volta che unisce l’umanità. Emergency Logo

Il libro racchiude una struggente ballata di Roberto Piumini – il viaggio notturno di un gruppo di migranti che hanno lasciato il proprio Paese alla ricerca di un futuro migliore…

Attualità

La guerrilla urbana per dire “no” alle droghe

"Tra i 15 e i 24 anni. Ecco l'età dei nuovi eroinomani".

L’iniziativa, promossa dal mensile Max in collaborazione con Piano B, ha trasformato Milano in una grande campagna pubblicitaria contro le droghe.

Le frasi, proiettate su palazzi e muri con l’ausilio di videoproiettori da 20mila ANSI lumen, sono davvero forti: «Entro due anni gli eroinomani aumenteranno del 40%». «Si fuma, si sniffa, è bianca. Arriva la nuova eroina: occhio a cosa metti sotto il naso»…